I dintorni

pixelx

Intorno a Castel Giuliano

Pochi territori come quello di Castel Giuliano racchiudono in sé così tanti aspetti interessanti e sorprendenti.  La vasta area a nord di Roma è caratterizzata dalla presenza di preziosi ambienti naturali: “Le Terre del Lago”, un territorio di origine vulcanica, ricco di biodiversità, che è riuscito nel tempo a mantenere in equilibrio l’azione dell’uomo e quella della natura.

Tra paesaggi rurali, boschi, fiumi e laghi si può godere di esperienze autentiche all’aria aperta a piedi, a cavallo, in bici e in barca.

Una terra ricca di storia: crocevia per Etruschi, Romani e famiglie nobiliari che, attraverso i secoli, hanno lasciato importanti tracce del loro passaggio e le cui testimonianze possono essere ammirate ancora oggi.

Bracciano

bracciano-castello

Bracciano è uno splendido paesino italiano, situato a metà strada tra Roma e Viterbo, che unisce in sé la pace e la bellezza di una natura protetta e l’affascinante mistero che avvolge la sua storia. Il paese si erge su di una collina, sopra le acque dell’omonimo Lago, di origine vulcanica dove si possono praticare immersioni subacquee, canoa e numerosi sport velici. Tra i punti turistici di maggiore interesse per i visitatori di Bracciano c’è senz’altro il famoso Castello Orsini-Odescalchi, di epoca medievale. Ancora arredato come all’epoca del suo massimo splendore, il Castello conserva in alcune sale al suo interno un museo molto curato che ospita importanti raccolte di armi e armature medievali.

Museo Aeronautico

museo

A poca distanza dal centro storico di Bracciano si possono trovare dei luoghi interessanti da visitare, come il Museo Storico dell’Aeronautica Italiana situato a Vigna di Valle, sulle rive del Lago di Bracciano dove, nel 1904, fu impiantato il primo Cantiere Sperimentale Aeronautico. Un tempo il più importante centro sperimentale dell’Aeronautica, base di aeroveicoli che hanno fatto la storia dell’aviazione italiana , è ora un museo che ospita nei suoi diversi hangar numerosi esemplari di aerei, attrezzature e materiale riguardante l’aeronautica italiana. Il Museo Storico ha infatti il compito di raccogliere, restaurare, conservare, esporre e valorizzare il materiale aeronautico di interesse storico e documentario.

Le cascate di Castel Giuliano

cascate

Tra Castel Giuliano e Cerveteri si sviluppa una rete di sentieri intorno al Fosso della Mola con dislivelli modesti ma ricchi di angoli nascosti di indubbia bellezza.

Le Terme di Stigliano

stigliano

Ritrova il Benessere grazie ai benefici dell’acqua termale. Il Parco Termale delle Terme di Stigliano è un’autentica oasi a soli 50 minuti da Roma e di Viterbo. Potrai passeggiare nel relax, ammirare la natura, trascorrere una giornata rilassante in un paesaggio incontaminato. Il rigoglioso parco é immerso in un contesto di colline verdi di 20 ettari, con ben 5 fonti termali da cui sgorga acqua di natura solfo-iodica ipertermale (da 36°C a 56°C).

Al Centro Benessere Olympus troverai una selezione di trattamenti che utilizzano prodotti termali ed essenze naturali per regalarti una piacevole esperienza sensoriale.  Per bilanciare l’equilibrio tra spirito e corpo, inoltre, presso la SPA sono disponibili i trattamenti curativi di: Fangoterapia, Balneoterapia, Cure Inalatorie, Grotta Sudatoria Romana, Insufflazioni, Politzer, Massaggi di reazione, Piscine Termali e Idromassaggi termali .

Per un completo relax le Terme di Stigliano offrono la possibilità di dimorare presso il Grand Hotel, una Dimora nata su resti di templi romani dove l’ospitalità trova casa fin dal 1700. L’albergo offre un ambiente elegante e raffinato in sintonia con i fasti del passato ma anche con le necessità ed i comfort del nostro tempo.

Riserva Naturale Monterano

canale-monterano-citta

L’area protetta comprende i resti dell’affascinante “città morta” di Monterano, abbandonata a inizio Ottocento, su uno sperone tufaceo tra i monti della Tolfa e il lago di Bracciano. L’ambiente naturale che circonda i ruderi è di grande bellezza tra pascoli, boschi e corsi d’acqua: non a caso l’area ha ospitato il set di famosi film ambientati nel passato, da Ben-Hur (1959) con Charlton Heston a Il marchese del grillo (1981) con Alberto Sordi. Il territorio della riserva comprende anche testimonianze d’epoca etrusca, forre e sorgenti sulfuree.

Parco Botanico di San Liberato

san-liberato

Aceri canadesi, ciliegi giapponesi, liquidambar e parrotie persiche convivono con canfore, liriodendri, nysse che d’autunno sembrano prendere fuoco. Una parte del giardino è dedicata alle piante acidofile; vi si possono ammirare camelie in collezione, rododendri, profumate Choysia ternata e bambù neri.

Villa Farnese di Caprarola

villa

Il complesso della fu ideato dall’architetto Jacopo Barozzi da Vignola su commissione del cardinale Alessandro Farnese. Esiste una stretta correlazione topografica e stilistica tra palazzo e giardini: i “Giardini bassi” e i “Giardini di sopra” risultano concepiti in modo unitario, anche se giunti a noi con successive stratificazioni.

Vignanello

vignanello

Nel Viterbese, che vanta la più alta concentrazione mondiale di giardini storici, il giardino all’italiana ha raggiunto la sua massima espressione e Vignanello rappresenta l’esempio forse più elegante, più sofisticato e più celebrato in tutto il mondo.

La necropoli etrusca Cerveteri

cerveteri-necropoli-etrusca

La necropoli di Cerveteri, inserita nel 2004 nel World Heritage List dell’UNESCO, costituisce una testimonianza unica ed eccezionale dell’antica civiltà etrusca, la sola civiltà urbana dell’epoca pre-romana in Italia. Gli affreschi all’interno delle tombe – vere e proprie riproduzioni di case etrusche – riproducono in maniera fedele la vita quotidiana di questa cultura scomparsa. I tumuli stessi riproducono tipologie di edifici che non esistono più in nessun altra forma.